Validità triennale graduatorie

0 voti
Salve a tutti.Vorrei chiedere se qualcuno di voi è al corrente di eventuali modifiche alla durata triennale, recentemente istituita, delle gae e delle g.i.. So infatti di molti che, a ragione, si lamentano a vario titolo di ciò.
E' vero infatti che il fatto di non poter aggiornare il punteggio per tre lunghi anni penalizza chi, ad es., viene scavalcato da chi scioglie la riserva immettendo il nuovo punteggio in qualunque momento; ma anche nei confronti di chi, per svariati motivi, si è reso conto che la prov. scelta non risponde alle aspettative professionali (o personali).
A proposito di questo ho letto, su varie testate giornalistiche scolastiche, diversi interventi che propugnano un cambio di orientamento.

Qualcuno ne sa qualcosa?
Grazie
quesito posto il 14 Settembre 2012 da ciga (13,350 punti)

8 Risposte

0 voti
Interesserebbe anche a me una possibilità di questo tipo....
risposta inviata il 14 Settembre 2012 da Male_di_miele (300 punti)
0 voti
comunque le modifiche non ci sono ancora state,no?
risposta inviata il 14 Settembre 2012 da francimpalli (3,940 punti)
0 voti
Sostengo già dall'istituzione dell'aggiornamento con cadenza triennale delle gae (ma anche delle grad. d'istituto) che tale sistema è improprio in quanto penalizzante nei confronti (paradosso!) dei "vecchi" iscritti. Non è possibile infatti sostenere la presenza del carattere di equità in tale provvedimento in quanto viene reso impossibile per tre lunghi anni aggiornare, per una ragione qualsiasi, il proprio punteggio che varia di fatto con lo svolgimento del servizio ma che può variare anche per gravi problemi di salute oltre che per titoli eventualmente acquisiti, mentre chi SCIOGLIE LA RISERVA (...) IMMETTE IL PUNTEGGIO APPENA ACQUISITO SCAVALCANDO COSì I COLLEGHI CHE, ANCHE SE IN POSSESSO DI REQUISITI MAGGIORI, DEVONO, NON SENZA FRUSTRAZIONE, CEDERE IL PASSO A CHI GIUNGE DOPO!
 Ma non basta: chi adesso è "autorizzato" a scavalcare ha la facoltà (e il privilegio) di RI-AGGIORNARE POSIZ., PUNTEGGIO E PROVINCIA DOPO SOLI 2 ANNI...mentre "gli altri" devono, rispettando le regole (?), attendere l'aggiornamento ufficiale, in attesa del quale, vedranno ancora e ancora neo-colleghi che si inseriscono e fanno valere il punteggio APPENA ACQUISITO.
Inoltre v'è da considerare anche l'aspetto relativo al fatto di sentirsi costretti a permanere, per un così lungo periodo, in una provincia che magari si è rivelata non adeguata alle (legittime) aspettative professionali rispetto alla possibilità concreta di lavorare con una certa continuità. Per queste importanti ragioni urge una modifica a tale iniquo e insensato sistema che consente, tanto per cambiare, l'applicazione del principio contrario al merito.

Anche (novità di quest'anno) l'accorpamento delle scuole in diverse province, comportando la fusione delle rispettive grad., può danneggiare i docenti che avevano scelto tali scuole e che adesso si trovano a dover subire, supinamente, gli effetti di tale scelta  "imposta dall'alto".

A mio giudizio le possibili soluzioni sono due: 1°- scioglimento riserva contestuale all'aggiornamento ufficiale valido per tutti.
2°- consentire il ritorno all'aggiornamento-scelta provincia con scansione annuale o biennale.

Ma, per il momento, una soluzione dev'essere trovata, pena grave ingiustizia (tanto per cambiare!) nei confronti dei precari preesistenti nelle graduatorie.
risposta inviata il 14 Settembre 2012 da ciga (13,350 punti)
0 voti
Le ingiustizie sono tante, ma il vincolo triennale x me deve rimanere...c sn ingiutizie ben più grandi, quali il concorso che sta x arrivare...NO AL CONCORSO!
risposta inviata il 15 Settembre 2012 da jenna (33,170 punti)
Certo Piola, ma il fatto che ci siano ingiustizie maggiori non deve escludere l'impegno di non subirne alcuna! E poi, il fatto che a te risulti conveniente un provvedimento non significa che questo sia giusto o legittimo. (oltretutto il vincolo trienn. è servito solo a produrre migrazioni in massa verso determinate province a causa dell'ansia che ha prodotto proprio per la durata prevista...)   Ma hai letto bene ciò che ho scritto? A me sembrano ingiustizie piuttosto gravi in quanto mortificano , con fare del tutto arbitrario, il merito.
 Non bisogna abituarsi a questo! Neppure l'istituzione di un concorso-farsa è piacevole da digerire, ma proprio per contrastare questi atteggiamenti, che oserei definire dittatoriali, NON BISOGNA ABBASSARE LA GUARDIA.
ho letto il tuo quesito bene, ma secondo me non è  un male il vincolo di tre anni perchè se sei alta in graduatoria, come nel mio caso(seconda), almeno qualche certezza ce l'hai, senza contare che si favorisce la continuità x i bambini.Su un punto t dò ragione, quello dello sciglimento della riserva...hai ragione, non trovo giusto che si possa scigiere la riserva e inserirsi ogni anno, dovrebbero inserirsi anche loro ogni tre anni.Questo è il mio pensiero....poi ognuno la pensi come crede...
Confermi ciò che ti ho precedentemente postato. (  - E poi, il fatto che a te risulti conveniente un provvedimento non significa che questo sia giusto o legittimo. -risp.-"secondo me non è  un male il vincolo di tre anni perchè se sei alta in graduatoria, come nel mio caso(seconda)"-...
Inoltre, forse a qualcuno sfugge, è novità recente quella dell'ingresso in quarta fascia (appositamente istituita) di neoabilitati prima FUORI dalle gae; questi, non solo entrano a cose fatte, per cui scelgono avendo una visione migliore della situazione generale delle graduatorie rispetto a noi, ma attenderanno solo 2 anni per potersi spostare e/o cambiare provincia! Questi sono i privilegiati (a quale titolo?) noi gli avversati, ostacolati, sfavoriti...

Tuttavia non mi interessano le polemiche sterili. A me interessa capire se, come me, ci sono (e  dovrebbero esserci!) colleghi che ritengono di subire mortificazioni dei propri diritti e cercare di far qualcosa per ...evitarlo. Così non si arriva da nessuna parte!

p.s. Non mi interessano i "voti" nei post!
che c' entrano i voti nei post, mica t ho messo io il meno...!!!cmq nn parlo solo x me, ma in generale.Lo stesso discorso potrei ribartarlo su di te, è a te che nn conviene il vicolo triennale, ad altri sì.Io ritengo sia giusto in generale x favorire la continuità, sia x i bambini, che x le persone che sono in graduatoria. Non credo sia giusto aggiornare ogni anno, nonostante, al contrario di cosa credi tu, a me convenga dato che ho fatto 2 corsi d perfezionamento, e sarei passata d ruolo già quest anno se avessimo aggiornato!dunque t sbagli sul mio conto, nn parlo perhè mi conviene, altrimenti non me ne fregherebbe nulla del concorso dato che, appunto, sono seconda in graduatoria.Non prendere ogni cosa sul piano personale.Io ho espresso il mio parere disinteressato sia sul concorso che sulle graduatorie, si può essere più o meno d'accordo, pazienza, è il mio pensiero.....
Quale continuità? Il fatto di essere costretti a stare 3 anni in una stessa prov. non garantisce affatto la conferma dell'incarico precedente. Ti ricordo che il vincolo in questione è nato per volontà della lega n. (come del resto quello dei 5 anni dopo il ruolo) con l'intento (poi deluso!) di scoraggiare quanti avrebbero cambiato provincia a favore di una del nord.
non so se è stata la lega o meno e nn voglio parlare del discorso pettinisti o non pettinisti che sarebbe molto lungo e complicato...Ribadisco che secondo me nn è sbagliato il vincolo x evitare il continuo rimescolamento delle carte ogni anno a sfavore dei bambini(anche se il vincolo nn garantisce la continuità, almeno la favorisce...io ho rinunciato a un incarico fino ad agosto prendendone uno fino giugno x la continuità....) Secondo me è ingiusto il concorso che dà la possibilità ai diplomati d farlo, a discapito di chi si è dovuto laureare e prendere una specializzazione....x poi vedersi passare davanti qualunque diplomat che passa il concorso...nn  è certo cn un concorso che si dimostra l'abilità di un insegnante...fate fare anke a loro 33 esami più 7 per la specializzazione come avete fatto fare a noi!!!!Che è servito fare tanti sacrifici??Detto questo t saluto cetty, pensala come credi, ognuno, comprese tu ed io, tira l'acqua al proprio mulino ed è innegabile...ma il concorso è davvero troppo.....
+1 voto
NO AL CONCORSO!!!  NO AL CONCORSO!!!

NO AL CONCORSO!!!!  NO AL CONCORSO!!!!
risposta inviata il 15 Settembre 2012 da TITTI 69 (3,900 punti)
0 voti
io non ho ancora capito bene...per chi è in terza fascia rimangono i tre anni tali e quali o devo andare a fare qualche modifica?!
risposta inviata il 16 Settembre 2012 da francimpalli (3,940 punti)
Fiffy, no, non devi andare, almeno per il momento, a fare modifiche. Vedremo più avanti visto che in molti se ne lamentano. Io mi terrò informata.
0 voti
non sono daccordo su quanto sta succedendo per cui invito il sindacato a muoversi tutelare il precariato a vita rimarremo precari?
risposta inviata il 16 Settembre 2012 da kungfupanda (140 punti)
Sono d'accordo. Il punto è giusto questo: l'attenzione poco espressa dai sindacati nei confronti della tutela dei nostri diritti guadagnati rispettando la normativa che il legislatore ha, di volta in volta, mutato capricciosamente, degenerando spesso nell'illegalità.
+1 voto
ognuno tirerà sempre l'acqua al proprio mulino, c'è a chi fa comodo che le graduatorie durino 3 anni (a mio parere soprattutto ai bambini), a chi no, ma questo non lede i diritti d nessuno...L'unica cosa nn giusta è lo scioglimento della riserva, che dovrebbe avvenire ogni 3 anni come l'aggiornamento...E' il concorso che è davvero una presa in giro x TUTTI....
risposta inviata il 17 Settembre 2012 da jenna (33,170 punti)