posso accettare il ruolo su posto di sostegno per poi rinunciarvi a favore del ruolo su posto comune?

–3 voti
Salve sono un'insegnante di scuola primaria e da giorni ho un dubbio che mi perseguita: mi trovo in posizione utile per il ruolo su posto di sostegno ma il mio desiderio é di lavorare su posto comune dove per il ruolo mi trovo in posizione "ambigua" nel senso che la chiamata in ruolo sulla comune dipende dalla scelta di altri.. in altre parole ho il 100% di possibilitá di avere il ruolo sul sostegno e soltanto il 60% di possibilitá di essere chiamata sulla comune. Di conseguenza dato che le nomine verosimilmente avverranno lo stesso giorno per entrambi i posti (sostegno e comune) potrei accettare con riserva il posto di sostegno per poi rifiutare nel caso mi si prospetti la possibilitá di essere chiamata su posto comune?
quesito posto il 21 Agosto 2011 da Maestro1 (470 punti)

20 Risposte

0 voti
Sarà possibile solo a condizione che la nomina avvenga nello stesso anno. Se accetti un ruolo l'anno prossimo verrai depennata da tutte le graduatorie. L'unica alternativa possibile è: rifiutare il ruolo da GE vecchie (sempre se il tuo posto di sostegno appartiene al contingente 2010/11), rimanendo in posizione utile nelle nuove GE. Qui si attendono chiarimenti: non si è ancora capito se la rinuncia da GE vecchie non comporti il depennamento solo per l'a.s. 2011/12, o anche per gli anni successivi.
risposta inviata il 21 Agosto 2011 da moyrarispoli.to (105,060 punti)
0 voti
forse non ho ben capito: io sono inserita nella GE nuova (2011/2012) e non in quella vecchia (perché vengo da altra provincia) quello che mi chiedo é se il giorno delle nomine posso accettare il ruolo sul sostegno per poi rinunciarvi (ad es. 3 ore dopo) se per le chiamate in ruolo su posto comune scendono fino al mio nome... in modo che se NON mi dovessero chiamare sulla comune non perdo la possibilitá di entrare in ruolo cmq sul sostegno...
risposta inviata il 21 Agosto 2011 da Maestro1 (470 punti)
+1 voto
Si, se parli solo delle GE 2011/2012 è possible.
risposta inviata il 21 Agosto 2011 da Princessrosy (98,620 punti)
0 voti
Naicol il problema è che se quest'anno non ti chiamano per la primaria l'anno prox sarà impossibile! (però io fossi in te accetterei di corsa, poi casomai fai il passaggio!)
risposta inviata il 21 Agosto 2011 da Damaremonteapianura (113,920 punti)
0 voti
No... il problema è che l'anno prossimo:
1) se rifiuta il sos, non comparirà in GE per la primaria:
2) se accetta il sos, verrà automaticamente cancellata dalle GE per tutti gli insegnamenti.

Come la giri, la giri... alla fine tocca accettare per forza!
risposta inviata il 21 Agosto 2011 da moyrarispoli.to (105,060 punti)
0 voti
forse non ci siamo capiti: io verró chiamata sicuramente in ruolo nel sostegno e accetteró per poi rinunciare 2 ore dopo SOLO e ripeto SOLO se mi chiameranno per la comune, rinunciando cosí al ruolo sostegno per il ruolo comune... il problema dell'anno prossimo non si pone...  
accetteró sicuramente il ruolo, ma non vorrei essere costretta ad accettare per forza il sostegno qualora avessi la possibilitá di entrare sulla comune, per questo chiedevo se era possibile accettare il ruolo per il sos per poi  rifiutarlo a favore della comune tutto nello stesso giorno...
grazie
risposta inviata il 21 Agosto 2011 da Maestro1 (470 punti)
+3 voti
Se fosse per me non te lo darfei proprio il ruolo nel sostegno!!!! visti questi discorsi non te lo meriti e faresti stragi dei bamabini che hanno bisogno... poi uno dice: "perchè arrivano in queste condizioni alle superiori"?

Se vuoi prendere il ruolo nella tua classe lascia il sostegno a chi lo farebbe con serietà e volontà..perchè devi incasinare la vita agli altri? che discorsi mi tocca leggere di domenica!!!! NON SI PUO' E NON SI DOVREBBE ACCETTARE UN LAVORO IMPEGNATIVO COME QUELLO DEL SOSTEGNO!!!
risposta inviata il 21 Agosto 2011 da proftweety (29,110 punti)
0 voti
Cara Rsalbaa, Mi dispiace di aver turbato la tua domenica......ma non credo sia educato giudicare una paersona se neanche la conosci......Ho insegnato sette anni nel sostegno e con la bambina che seguivo sin dalla materna ho avuto un rapporto fantastico che dura tuttora....
Dato che tendo legarmi molto ai bambini a cui insegno e che a loro mi dedico con molta attenzione e dedizione, le mie ansie dipendono solo dal fatto che vorrei continuare a insegnare nella classe dove sono da tre anni.......x tutelare la continuitá con i bambini.
Stai tranquilla e goditi la domenica........
risposta inviata il 21 Agosto 2011 da Maestro1 (470 punti)
0 voti
Naicol, puoi farlo tranquillamente. Rosalba, non è così facile purtroppo... tutti vorremmo fare ciò che più ci piace, ma purtroppo non sempre è possibile farlo. Che colpa hanno i disgraziati colleghi di musica che amano suonare e insegnare a suonare, ma di fatto non hanno modo e possibilità di farlo? Poi non è detto, come ho già evidenziato nell'altro topic, che un insegnante poco ispirato non faccia il suo lavoro con impegno. Certo... ci vuole un bel fegato, eticamente parlando, a trascurare un ragazzino che ha bisogno più degli altri, io almeno me ne starei sempre col senso di colpa. Poi c'è chi se ne frega, purtroppo...
risposta inviata il 21 Agosto 2011 da moyrarispoli.to (105,060 punti)
0 voti
questo lo so anche io erlk..e infatti ho detto niente di personale, ma dico quello che penso...

io non posso sentire che uno prende un ruolo sul sostegno per poi rifiutarlo due ore dopo!!!! bello!!! fatto solo per il posto...a me qst cosa fa schifo..fate come volete, a me continuerà a fare schifo..

vedi, io sono quella che l'anno scorso ha urlato contro il diirgente delle nomine quando ha detto che si poteva optare dal sostegno alla comune anche se la cattedra non era migliorativa...sai com'è finita? che tt lo hanno preso e la metà di quelli il giorno dopo lo hanno lasciato per la comune... e così quei posti sono stati dati 10 giorni dopo...questo ti sembra bello??!?!?!?!?!

e cmq il mondo è bello perchè è vario...e penso di poter esprimere la mia opinione.. :)
risposta inviata il 21 Agosto 2011 da proftweety (29,110 punti)
+1 voto
Comunque così puoi e DEVI farlo. Non puoi rinunciare al sostegno, devi prenderlo e poi lasciarle per la primaria.
risposta inviata il 21 Agosto 2011 da Damaremonteapianura (113,920 punti)
0 voti
Certo rosalba:-) Io infatti dico sempre tutto in simpatia eheh:-) Avevo capito benissimo che non c'era nulla di personale, anche perché ci siamo sempre trovati bene qui nel forum, apprezzo e stimo chi fa il proprio lavoro con dedizione. L'anno scorso pure io mi sono incaz... non sai quanto! Avevo paura qualcuno mi prendesse il mio spezzone di sostegno (il mio ragazzino nooooo! era il mio...), che io fossi stato costretto a prendere qualcos'altro e poi alla fine magari quelle ore tornavano ai presidi perché il giorno dopo la gente cambiava con la materia. Fortuna che quest'anno sta cosa non c'è più, almeno nelle istruzioni operative per le supplenze io non l'ho letta. Era assurdo dare la precedenza al sostegno e poi dare magari le cattedre di sos a non specializzati da III fascia GI. In ogni caso ecco, tu hai espresso la tua opinione in modo corretto; io non mi sono assolutamente offeso, anche perché non c'era davvero nulla di personale. Semplicemente il discorso mi toccava da vicino e anch'io mi son sentito di dire la mia, in modo da dare anche ai lettori del forum un quadro più equilibrato di come vanno spesso le cose.
risposta inviata il 21 Agosto 2011 da moyrarispoli.to (105,060 punti)
0 voti
POVERA ITALIAAAAAAAAAAAAAAA
risposta inviata il 21 Agosto 2011 da proftweety (29,110 punti)
0 voti
Certo che puoi esprimere quello che pensi
Ma un conto é dire che chi non vuole il sostegno perché non gli piace é da criticare un´altro é una valutazione personale dovuta tra l´altro al bisogno di dare continuita a dei bambini che vedono in me un punto di riferimento. Non credo che sia bello che ogni anno ci sia un insegnante diversa.....
Sarebbe diverso se uno lasca il bambino che aveva nel sostegno per opportunismo o perché preferisce lavorare sulla classe......
Ti ho riposto perché tu sei andata sul personale a LETTERE CUBITALI, il tuo non era un ragionamento teorico......
Ti auguro di nuovo buona domenica

PS: basta polemiche....:)
risposta inviata il 21 Agosto 2011 da Maestro1 (470 punti)
+1 voto
Il problema è che la legge magari aiuta i vari furbetti, che però non sono tutti. Ma se un decreto dice che una cosa la puoi fare si può fare!Indipendentemente da ciò che noi possiamo pensare. Pensi che il dirigente delle nomine sia felice di tutti questi 'balletti?'E' a monte l'errore! Ma a scioperare siamo sempre in 4! E quando siamo in 4 cmq il tg dice che siamo 4. Io sinceramente comincio ad essere SFINITA.
Cmq Naicol in sostegno lo devi accettare e poi cambiare!
risposta inviata il 21 Agosto 2011 da Damaremonteapianura (113,920 punti)
0 voti
Per inciso un anno mi sono passati davanti 30 persone che avevano preso l´abilitazione con il corso apposito, cosi un altro ha preso il posto con la bambina che seguivo......ho pianto per tre giorni....!
risposta inviata il 21 Agosto 2011 da Maestro1 (470 punti)
0 voti
se tu scrivi che non sai se prendere il sostegno per poi lasciarlo due ore dopo all'altra nomina che ti dovevo dire!?!??! hai dato a intendere che non hai il minimo entusiasmo... se vedi bene quello che scrivo ha detto anche che ben venga chi ci prova non molto convinto e lo fa cmq con impegno!! ci amcherebbe pure..

ma credimi che solo 5 anni che lavoro..tutti nel sostegno per scelta (ho avuto la fortuna di poter scegliere) e ne ho viste di tutti i colori.. se davvero ti sei sentita colpita nel personale non era assolutamente così...so parecchio io qual'è la tua vita.. io mi sono limitata a rispondere con un mio pensiero a quello che è stato il tuo post!!!!!  e su quelle questioni li non transigo!! e lo può constatare chi si trova a lavorare con me..te lo assicuro!!!!

cmq cara naicol ti auguro di prendere il ruolo dove più ti piace..e se proprio ti tocca il sostegno mi auguro che alla fine ti piaccia e che tu possa essere portatrice di cambiamento positivo!!! sai, lavorare con i ragazzi disabili è fonte di grande entusiasmo e forza!!!!! anche se non tutti lo capiscono..

ori...hai ragione sull'ultima cosa che hai detto.. e infatti io sono stata tra quei 4 fino all'anno scorso quando mi sono rifituata perchè inutli!!! mi devo vedere ridotto lo stipendio solo io che ce l'ho solo per 10 mesi!?!? non me lo posso permettere!!! ma qui si aprirebbe il vaso di pandora..maglio soccombere..

sai che ti dico allora.. i ricorrenti anief hanno ragione perchè la legge glielo permette..e allora? e un'ultima cosa.. grazie all'autonomia i dirigenti degli usp potevano anche non aderire a rendere la nomina su sostegno convertibile con l'altra sulla comune.. e ti dirò di più...vedrai che nella mia provincia questo anno non lo permetteranno..l'anno scorso grazie a qst balletti hanno dato le nomine sul sostegno fino alla fine di ottobre..cosa che prima non succedeva perchè finivano tutto al 31 agosto senza dover poi riprendere cattedre prese e lasciate..
e concludo dicendo che è vero, se il sistema permette di fare una cosa quella cosa è lecita... ma è anche vero che noi esseri umani abbiamo tutti un cervello dotato di intelligenza...se la usiamo e sappiamo discernere forse qualche volta possiamo anche fare qualcosa per la collettività consapevoli che porterà benefici anche a noi!!!

Ognuno faccia le scelte che crede le migliori...nessuno può dire niente..ma poi non si lamenti che mal voluto non è mai troppo!!!
risposta inviata il 21 Agosto 2011 da proftweety (29,110 punti)
0 voti
mi chiedo perchè ti scaldi oltre il dovuto! mi domando con chi hai avuto a che fare! dove lavori! chi hai incontrato! io opero nella scuola da oltre 20 anni! i miei innumerevoli colleghi, assolutamente discutibili nelle loro scelte personali, si sono SEMPRE distinti ineccepibili sotto quello professionale! diversità di ogni tipo: fisico, psicologico, razziale...... in ognuno si è palesato un padre, una madre, una sorella...... in aggiunta, importante, è emersa prepotentemente la professionalità, la competenza, l'attitudine, il desiderio comune a tutti di farcela con chi era più debole e indifeso. Non è FILANTROPIA, è semplicemente e umanamente esaltazione: ci sono riuscito- SONO BRAVO- DO UN SENSO ALLE MIE GIORNATE!!!
risposta inviata il 21 Agosto 2011 da ing.crocetto.70 (56,040 punti)
0 voti
Rosalba infatti i ricorrenti anief hanno avuto ragione ma sembra. Non e' una questione di cio' che io penso ma di cio' che e' legale. Ho più volte detto che io di ROma e mai spostata ho fatto anni di dura gavetta, e a livello di pensiero odio l'anief, i trasferimenti e più di tutti il salvaprecari. Ma non e' che esisto solo io. Trovo anche ingiusto che da sostegno si passi a cdc, perché e' stata fatta una scelta ( e non
Mi si parli di continuità, l'insegnante di classe continua? Perché la continuità dovrebbe valere per uno e non per gli altri) e comincio ad odiare anche tutte coloro che hanno bisogno della 104 il venerdì quando dichiarano apertamente che la
Madre/suocera non hanno bisogno di loro!
Ma dopo tutto questo penso che se ce l'ho con tutti e' un po' colpa della tanxhezza
 E un po' perché sono stati bravissimi a metterci uno contro l'altro. E allora rifletto "legalmente si può? Si? E allora ben venga". Perché la scuola e' fatta anche da ricorrenti anief disperati, da coloro che
Nel sostegno sono maltrattati , di coloro che della 104 hanno bisogno! E' per coloro che trovo le leggi che ci tutelano giuste :-)
risposta inviata il 21 Agosto 2011 da Damaremonteapianura (113,920 punti)
0 voti
e io ti capisco ori e hai anche ragione..la penso come te, ma per carattere non riesco nè a stare zitta nè a fare una cosa solo perchè la legge lo consente..io faccio quello che la mia testa reputa giusto..e so anche che questo mi renderà la vita più difficile..se avessi seguito le leggi forse ora sarei già di ruolo...avrei mille punti in più...ma avrei perso un sacco di tempo che invece ho dato a chi ne aveva bisogno!!!! e ne vado fiera..

poi penso che è vero che nessuno si può giudicare se fa le cose che la legge consente..ma allora poi non ci lamentiamo dei super punteggi, degli scavalcamenti, delle cose che non vanno... diciamo semplicemente che qst è la vita!!!

dimenticavi forse i forcom..quel super ladrocinio autorizzato.. perchè tutti li fanno e tutti dicono che non sono giusti? io non ne ho mai fatto uno e mi posso lamentare con giustizia!!!!

le leggi ci devono essere come dici te per la tutela di chi ne ha bisogno, ma non si può non condannare chi se ne approfitta... e allora, forse ingenuamente, penso che se qualcuno che lo dice c'è forse alla fine qualcosa cambierà... forse questo mio idealismo non mi porterà lontano, ma per adesso mi fa guardare avanti con più coraggio.. e mi va bene così..

nel mondo ci sarà sempre il furbo di turno.. e ci sarà sempre una me che dirà che non è giusto e che quello è un furbo... :)
risposta inviata il 21 Agosto 2011 da proftweety (29,110 punti)