informazioni dottorato..perchè ogni sindacato dice la sua?

0 voti
C'è qualcuno che sà dirmi con sufficiente precisione se in caso di vincita di dottorato la scuola ti dà il congedo scolastico? la normativa che ho letto dice che te la danno sia se hai il ruolo che se sei precario, ma due sindacalisti diversi mi hanno detto cose strane: uno dice che non mi spetta perchè non sono di ruolo e l'altro che mi spetta solo a discerzione del preside.

Ora il mio dubbio è: se entro senza borsa di studio mi danno il congedo? se tengo la borsa di studio perdo il punteggio? come mi oriento?
grazie
quesito posto il 22 Agosto 2011 da proftweety (29,110 punti)

6 Risposte

0 voti
Per quello che so io non puoi svolgere nessun altro ''ruolo'' se fai il dottorato..
Una mia collega (di dottorato) era stata chiamata perchè iscritta nelle GI ma ha dovuto rinunciare, presumo quindi che le due cose non siano compatibili. Credo neppure il ''congelamento'' del dottorato che dipende dai rispettivi bandi che hai sottoscritto quando hai partecipato: la sospensione è in generale per maternità o gravi problemi di salute..
Questo è quello che so e che mi ricordo, chiedi comunque al tuo tutore ma ancora meglio al coordinatore di dottorato che sicuramente ti spiegerà la compatibilità rispetto al bando.
risposta inviata il 22 Agosto 2011 da marino (2,800 punti)
ah, scusa, dimenticavo, lascia stare il sindacato che conosce il lato scuola ma non il lato dottorato, se ti sei sudata il titolo e ti manca poco fossi in te non rinuncerei e non rischierei, chiedi al coordinatore di dottorato oppure al limite a una associazione degli stessi :)
0 voti
forse si tratta del prot. n. 20106 11 dicembre 2008
http://orizzontedocenti.wordpress.com/2009/02/24/servizio-e-dottorato-di-ricerca/
risposta inviata il 22 Agosto 2011 da ing.crocetto.70 (56,040 punti)
0 voti
Quando l'ho fatto io non insegnavo ma una mia amica l'ha fatto contemporaneamente all'insegnamento a tempo determinato (incarichi annuali). Ovviamente unire le due cose è alquanto faticoso ma ce l'ha fatta. Preciso che aveva un dottorato senza borsa
risposta inviata il 22 Agosto 2011 da melins (20,130 punti)
0 voti
no quella nota non l'avevo vista...io ho letto la normativa nuova dove come al solito rettificano..e citava testualmente:

 Congedo al personale con nomina a tempo determinato
Particolare attenzione si ritiene debba essere posta nei confronti di tale tipologia
di docenti.
In proposito si ritiene opportuno un richiamo alla normativa prevista dall’art. 19
del vigente CCNL, riguardante “Ferie, permessi ed assenze del personale assunto a tempo
determinato”, intendendosi come personale a tempo determinato, il personale destinatario di
contratto durata annuale o fino al 30 giugno, il cui primo comma dispone che “Al personale
assunto a tempo determinato , al personale di cui ……………, si applicano, nei limiti della durata
del rapporto di lavoro, le disposizioni, in materia di ferie, permessi ed assenze stabilite dal
presente contratto per il personale assunto a tempo indeterminato”., e pertanto anche a tale tipologia
di personale si ritiene debbano essere applicate, nei limiti previsti dalla richiamata norma, le
disposizioni riguardanti i congedi per il personale ammesso alla frequenza dei dottorati di ricerca: si
ritiene comunque opportuno precisare che le predette disposizioni esplicano, la propria
validità esclusivamente sotto il profilo giuridico (riconoscimento del servizio ai fini previsti
delle vigenti disposizioni) non ritenendosi che le stesse possano esplicare la validità sotto il
profilo economico (conservazione della retribuzione per il periodo di frequenza del dottorato).


la normativa è questa (circ.min. 15 del 22/02/2011)
http://www.istruzione.it/alfresco/d/d/workspace/SpacesStore/fd42a4cd-8995-42cd-a9b0-52510b443f9f/cm15_11.pdf

grazie cmq...a dire il vero io ho fatto domanda di dottorato perchè ne ho finalmente trovato uno sulla didattica, che mi piace e mi può dare qualcosa!! Ma come sempre sono sfiduciata dal fatto che mai una volta questi valorizzano queste cose..
forse al provveditorato mi sanno dire qualcosa!?!?!? perchè all'università dicono di sentire la scuola..per loro l'unica questione è la rinuncia alla borsa se sono assunta a scuola o la rinuncia allo stipendio..insomma due stipendi, logicamente, non li posso prendere
risposta inviata il 22 Agosto 2011 da proftweety (29,110 punti)
0 voti
Da     www.unimi.it
Art. 11
Obblighi dei dottorandi
I dottorandi sono tenuti a seguire con regolarità le attività previste per il loro curricolo formativo e a dedicarsi con pieno impegno e per il monte-ore richiesto dal Collegio dei docenti ai programmi di studio individuale e guidato e allo svolgimento delle attività di ricerca assegnate.
L’attività di dottorato non è di norma compatibile con impegni di lavoro a tempo pieno. In casi eccezionali e adeguatamente motivati, il Senato Accademico può autorizzare il dottorando che ne faccia richiesta a frequentare il corso di dottorato nonostante l’impegno lavorativo, a condizione che il Collegio dei docenti ne dichiari la compatibilità.


il problema è la compatibilità con la borsa ministeriale che mi diceva la mia amica non ti (o non l'ha) autorizza(ta) a ricoprire altri incarichi..almeno così sapevo (2007-2008)
risposta inviata il 22 Agosto 2011 da marino (2,800 punti)
0 voti
ok.. questo è giusto...

io volevo solo sapere se rinunciando alla borsa mi mantengono lo stipendio a scuola(naturlamente fino a che ho l'incarico) e mi danno i punti... ecco tutto.. :)
so che in molti lo fanno e naturlamente nei tre anni del dottorato fanno quello, ma rinunciando alla borsa la scuola ti dovrebbe mantenere il contratto... solo che mi sembrava di aver capito che con la riforma avevano messo la dicitura " a discrezione dell'amministrazione scolastica" cioè del preside..

non ci capisco più niente

grazie a tutti per le informazioni cmq
risposta inviata il 22 Agosto 2011 da proftweety (29,110 punti)
guarda, sinceramente dal lato ''scuola'' non saprei, sono novello...
è dal lato università che mi sorge il dubbio..nel senso che se ti dichiarano il dottorato incompatibile con altri impegni lavorativi o se è a discrezione è lì che dovresti chiedere e sapere bene, ad esempio (e non mi sembra il tuo caso) io ho fatto tre anni a 8-10 ore al giorno in laboratorio..se la tua attività prevede ad esempio la gestoine di una biblioteca o che e tu ''devi'' essere lì...non credo che voglia il tuo tutore che tu stia altrove...
ma hai parlato con qualche professore per l'iscrizione al dottorato??
mica prendono così, giusto perchè c'è posto
io avevo fatto la tesi di laurea e mi era stato proposto di fermarmi per il dottorato, che è moooolto diverso dall'iscriversi al bando senza avere una vaga idea di dove si finisce..