Abilitazione per Laureati Vecchio Ordinamento

–1 voto
Salve a tutti,
pregherei chi di voi mi può aiutare, di rispondere ad ogni domanda che ho posto, mi sarebbe enormemente d'aiuto... grazie in anticipo. Premetto che io ho una laurea in Fisica vecchio ordinamento (LVO) e un dottorato di ricerca alle spalle. Ecco le domande:
1) So che per poter partecipare al concorso del TFA è richiesta una laurea magistrale. Anche quella vecchio ordinamento va bene?
2) Se anche la LVO va bene, ci sono per caso degli esami integrativi da dare a seconda della classe di concorso per cui si accede al TFA?
3) Se ci sono esami integrativi, come fare a capire quali? Ho visto che per alcune classi di concorso sono richiesti un certo numero di crediti... nella LVO non esistevano ancora i crediti... come faccio a capire quanti crediti ho con gli esami che ho dato??
GRAZIE MILLE
quesito posto il 14 Dicembre 2010 da anonimo

6 Risposte

0 voti
 
Risposta migliore
Ciao,
essendo anche io laureato in fisica VO (e purtroppo anche congelato SSIS in attesa del nuovo TFA) credo di poter rispondere alle tue domande.
1) La laurea vecchio ordinamento (nel tuo caso quadriennale) è equivlaente alla nuova laurea magistrale.
2) Non ci sono esami integrativi da fare per le classi di concorso Matematica, Matematica applicata, Matematica e Fisica, Fisica, Elettronica, Informatica e Scienze matematiche, chimiche, fisiche e naturali nella scuola media (qui trovi l'elenco completo: http://archivio.pubblica.istruzione.it/innovazione_scuola/amministrazione/servizi/default_servizi.htm?../applicazioni/classi_per_titoli/default poi vai su "titoli di ammissione" e scegli la tua laurea). Ti dico di più: con la laurea VO in fisica si può partecipare a classi di concorso senza esami integrativi (come ad esempio Matematica) mentre con la nuova laurea magistrale sono necessari parecchi crediti aggiuntivi.
3) Allo stesso link di sopra, per ogni classe di concorso trovi gli esami integrativi necessari per poter accedere al concorso. Per conoscere la corrispondenza dei crediti puoi chiedere alla tua università, loro dovrebbero avere una tabella di conversione in numero di crediti e anche con le nuove nomenclature dei vari corsi.
Considera anche che ad oggi le classi di concorso non sono state ancora riformate e che quindi se a breve dovesse partire il TFA le classi cui fare riferimento rimangono quelle esistenti ad oggi (che sono quelle su cui ti ho basato le mie risposte).
Ciao
risposta inviata il 15 Dicembre 2010 da gencast (750 punti)
0 voti
Grazie mille Koral. Sei stato gentilissimo e prezioso. Il link che mi hai mandato lo conoscevo già ma non credevo che i criteri per stabilire l'idoneità di una laurea per la partecipazione al TFA di una certa classe di concorso fossero gli stessi per accedere alle stesse classi di concorso... se invece è così come dici... OTTIMO!
Grazie ancora.
Ciao
risposta inviata il 15 Dicembre 2010 da anonimo
0 voti
Scusate ma queste sono solo supposizioni? Ve lo chiedo xkè, non essendoci ancora notizie ufficiali sui tfa, non credo si sappia nulla su titoli d'ammissione e modalità d'esame...
risposta inviata il 15 Dicembre 2010 da anonimo
0 voti
Io ho fatto la domanda quindi non sono certo il più idoneo a risponderti. Che siano o meno supposizioni quelle di Koral quindi non lo so però mi pare strano che per sapere qualcosa sull'iter da seguire in preparazione al TFA bisogna attendere l'uscita del bando sul TFA stesso. Questo perchè se qualcuno dovesse dare degli esami integrativi non credo riesca a darli nel tempo che intercorre tra l'uscita del bando e il concorso stesso quindi sarebbe un anno buttato. Mi viene quindi più da credere che le informazioni sui titoli d'ammissione per partecipare al concorso del TFA si debbano già sapere... almeno questo è quello che mi dice il buon senso che spesso haimè si sa non andare di pari passo con le decisioni ministeriali!
Marco
risposta inviata il 15 Dicembre 2010 da anonimo
0 voti
Sul TFA non si solamanete se parte quest'anno o meno, ma è già stato approvato dal Parlamento ed ora è alla Corte dei Conti e, a meno di cose clamorose, a breve dovrebbe passare in Gazzetta Ufficiale. State certi che le Università si organizzeranno subito per farlo partire (sono sempre soldi che incassano...).
Per le classi di concorso l'iter è più lungo ed è per questo che il TFA (se partisse quest'anno) partirebbe con le classi di concorso delle vecchie SSIS.
Anche per la preparazione all'esame di ammissione i programmi sono quelli del vecchio concorso (credo nel 1999) e quindi anche quelli per l'ammissione alle SSIS.
Le fonti (che spero di riportare correttamente) sono quelle del consigliere della Gelmini, tale Max BRuschi.
risposta inviata il 15 Dicembre 2010 da gencast (750 punti)
0 voti
risposta inviata il 14 Febbraio 2011 da anonimo