Monti: Programma, la squadra di governo e la durata temporale del governo. Dopo la fiducia ?

0 voti
Napolitano aspetta di concludere le consultazioni prima di prendere una decisione sull'incarico.

Fonti parlamentari dicono che la decisione è stata già presa.

Monti non è stato ad oggi, ancora in grado di dare una indicazione sulla squadra di governo che intende fare e la durata temporale che vuol dare al governo. Almeno non ufficialmente.

Ancora una volta per l'incapacità della maggioranza che non è stata in grado di governare e dell'opposizione che non è stata altrentanto in grado di trovare una alternativa e lavorare per essere pronta al dopo Berlusconi ci pone sotto le decisioni dirette dell'asse Napolitano/Monti.

Dopo la fiducia, qualcuno ci spiegherà quale sia il programma, la squadra e la durata del governo. Informazioni che dovrebbero essere date prima al popolo a cui aspetta una decisione.

Se questo è l'inizio del governo tecnico ci attendono periodi bui, fatto di non decisioni del popolo, tutto mascherato sotto la forma "Non c'è più tempo". In realtà finché non partiranno le liberalizzazioni avremo senza altro due, tre mesi per far preparare i programmi politici ai vari partiti e votarli.

Forse anche per possibili referendum non ci sarà tempo.

L'incapacità palese di Berlusconi affiancata ai soli teatrini politici di Bersani, Vendola, Bossi, Di Pietro lasciano solo spazio a delle scelte imposte per noi.

Con il maxiemendamento  che sarà approvato dal governo di Berlusconi a breve, non rimane al governo tecnino cambiare eventualmente la legge elettorale, e mandare il popolo al voto.

Ma non è questa l'opinione della UE, servono altre riforme...altro sangue delle stesse persone, servono le liberalizzazioni, perché è questo che ci chede il mercato, senza dare nulla in cambio.
quesito posto il 12 Novembre 2011 da mcp (68,560 punti)
modificato 12 Novembre 2011 da mcp

9 Risposte

+1 voto
Ecco i progetti dell'Ue che attuerà attraverso Monti



http://www.repubblica.it/economia/2011/09/29/news/lettera_bce_italia-22397484/

Vorrei vedere se diminuiscono gli stipendi cosa avranno da dire i fan del Governo Tecnico TEX compreso
risposta inviata il 12 Novembre 2011 da laura_34 (36,280 punti)
–1 voto
Le scelte impopolari sono state da sempre fatte da un governo tecnico. Non bisogna essere particolarmente intelligenti per capirlo.

Il governo di Monti,con il bene placido della UE, farà tali scelte, anche perché si appresta a governare senza un programma politico bene definito e non scelto dal popolo. Ha carta bianca su qualunque cosa.

Bisgona andare al voto e sparare che i politici nella presentazioni di nuovi programmi e nella loro attuazione abbiano capacità. Vengono pagati per questo.
risposta inviata il 12 Novembre 2011 da cippa (3,710 punti)
"Il bene PLACIDO"  "sparare che i politici"  ahahahah Andrea sei una capra anche col nick undocente.

Invece di blaterare di politica raccontaci di quando facevi a botte e portavi la gente in ospedale, o di quanto è muscolosa la tartaruga dei tuoi addominali.
Dai, a un provolone pervertito come te queste cose forniscono più fascino. Chissà se monti con la carta bianca riesce a internarti in un ospedale psichiatrico.
CAAAZZZO!!! Il bene placido!!!! E il bene nervoso come sta?
psss andrea ma "er mutanda qui sopra che dice ?"
Aho, zulù, si dice BENEPLACITO mica BENE PLACIDO!!!!!
Capito

<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<<>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>>
–1 voto
Napolitano:
 "Occorre che tutte le forze politiche sappiano agire con senso di responsabilità e formulare proposte in grado di conciliare il rigore imposto dalla necessità di ridurre il debito pubblico e di promuovere la crescita distribuendo equamente i sacrifici. Occorre evitare facili vie d'uscita in illusori e poco lungimiranti localismi", ha aggiunto Napolitano per il quale la "crisi rappresenta una sfida per la coesione sociale dell'Italia".

Quello che ora è sicuro è che Monti, diventato senatore, prende 25mila euro al mese !

"distribuendo equamente sacrifici" ? Beh, in piena crisi accettare di dare ancora 25mila euro al mese ad un nuovo senatore mi sembra una nota stonata.

Bisogna capire se questo che si vuole sia un governo tecnico o un governo politico !
risposta inviata il 12 Novembre 2011 da mcp (68,560 punti)
0 voti
Monti non sarà altro che un collaboratore a progetto, imposto da organismi di natura finanziaria sovranazionali, per un governo di sodomizzazione nazionale. Sarà il parafulmine. In un anno dovrà fare il lavoro sporco, prendere strade imposte dall'alto, fare scelte fortemente impopolari. Dovrà fare quelle riforme da macelleria sociale che nessun governo politico avrebbe mai potuto fare, perchè votato, e perchè frutto del compromesso con le parti sociali, le loro corporazioni ed i loro sindacati.. Dite addio al nostro welfare, unico nei Paesi ad economia di mercato. Aspettatevi tagli alla sanità, riforma delle pensioni, sorprese sulle tredicesime e sui contratti di lavoro, accise sulla benzina, ecc.. Quando si vuole fare cassa in fretta, è più facile toccare una moltitudine di piccoli.
risposta inviata il 13 Novembre 2011 da laura_34 (36,280 punti)
0 voti
Bisognava andare ad elezioni anticipate subito !

Entro domani mattina Monti avrà il suo governo. Ha avuto delega su carta bianca da quasi tutti i partiti fino alla fine della legislatura. E' scandaloso visto che il popolo non lo ha eletto !

Pochi hanno introdotto dei paletti, tipo analizzare prima il programma e poi dare fiducia, oppure restare con la politica sui punti già condivisi con la UE ed andare ad elezioni.

Ma Monti vuole fare riforme ! Perché la UE vuole le riforme sull'Italia. La democrazia non esiste più, siamo in pieno regime !

E' stupido vedere che c'è gente che ha voglia di festeggiare qualcosa. Solo per il fatto che Berlusconi non è stato spazzato via dalla magistratura, non dal comportamente immorale, non dal popolo ma da contorsionisti della UE la dice lunga !

Anche solo per questo ci dovremmo realmente preoccupare.
risposta inviata il 13 Novembre 2011 da mcp (68,560 punti)
0 voti
per tener viva la discussione suggerisco questo link:

http://www.ilsole24ore.com/art/commenti-e-idee/2011-11-13/lepilogo-urla-svolta-incognite-084734.shtml?uuid=AaOx96KE


P.S.
Andrea76, undocente ...ma con il governo tecnico ha vinto TEX???? :/
risposta inviata il 13 Novembre 2011 da leli85 (3,240 punti)
0 voti
Moni qui non si tratta di vincere o perdere.

Berlusconi io non l'ho votato e non lo volevo, se poi lo vogliono cambiare che facciano pure ma con elezioni però.

Qui io metto sono incazzato solo perché non andiamo subito alle elezioni, ma si parla di un governo tecnico a fine legislatura. Ti sembra una cosa normale ?
risposta inviata il 13 Novembre 2011 da mcp (68,560 punti)
Purtroppo si che è normale, non c'era più tempo..
Ma non ti preoccupare le elezioni le faremo e magari vi beccherete Alfano, l'ho già visto lanciatissimo come non mai, per tutti voi che non dormite più la notte!!
Ma per adesso lasciatemi festeggiare!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Giamaica, questa è la mia posizione politica detta alla Ory, per me Alfano, Bersani etc etc sono tutti uguali.
 
"Destra, sinistra, centro non esitono oggi giorno. La politica di oggi è, a mio modo di vedere, un meccanismo per regolamentare, organizzare e rispondere alle chiamate della Storia.
 
E ora la Storia ci invita a salvarci e a rifarci grandi. La sola risposta che noi possiamo mettere in campo sono l'onestà e la responsabilità.
 
Questa è secondo me l'unica divisione che ci può stare tra chi ci sta e chi invece non ci sta.
 
Il declino che stiamo affrontando si evita principalmente con la rivoluzione culturale, che deve essere fondamento del nostro possibile Nuovo Risorgimento in grado di preparare il Nostro Rinascimento.
 
La politica autoreferenziale di oggi è l'esatto opposto della nuova politica.
 (Es.: Vedi non ultimo Renzi, con la propaganda della rottamazione, che non ha vuto successo perché ? Perché fa perno solo su una parte della politca. Non si è accorto però che i tempi stanno cambiando. I modi di far politca stanno cambiando, le persone stanno cambiando. Tranne Tex che è rimasto indietro...ma è una persona ignorante)
 
Oggi l'interesse è uno solo, quindi il modo di far politica ed intenderla è unico.
 
Da ciò cosa voglio dire, io non sono di destra o di sinistra o di centro, io sono fatto per ascoltare chi vuol far politica, i suoi programmi e votare. Sperando nella sua onestà e resposabilità. Perciò credo nelle elezioni ! Perché così si costituiscono patti sociali tra il popolo e i politici.
 
Monti già nel 1996 non ha approvanto il modo di operare del governo italiano e gli è stato detto:
 "Mi piace il rigore, ma non fine a se stesso", mostra una apertura concettuale sulla blindatura della Finanziaria: "Per ora non e' nei programmi di questo governo".

Lui voleva fare altro ma non gli è stato permesso. Allora se oggi me lo ritrovo dopo anni imposto dalla UE con giochetti di palazzo la cosa mi rende alquanto incazzato. Non è lui l'uomo giusto. Bisogna andare alle elezioni e trovare un patto sociale tra il popolo e i politici."
0 voti
Tiè è scritto anche su sto articolo:

"Ma ci sono anche gli aspetti meno positivi o francamente preoccupanti. Il "via libera" di Berlusconi tende a limitare l'orizzonte temporale di Monti alla sola emergenza economica fissata nella lettera all'Unione (a sua volta specchio della missiva ricevuta in agosto dalla Banca centrale). Non esistono, certo, governi a tempo; ma esistono governi che ricevono un freddo e ambiguo sostegno parlamentare. Secondo punto, cruciale. L'esecutivo aveva tutto da guadagnare da un profilo tecnico incardinato però su un impianto politico. Su un filo capace di legare il presidente del Consiglio ai partiti che dovranno sostenerlo in Parlamento."

Che ca.zzo c'è da festeggiare ? Monti ci incula è questi pensano a fischiare Berlusconi...viva l'ignoranza !
risposta inviata il 13 Novembre 2011 da mcp (68,560 punti)
0 voti
Tiè è scritto anche su sto articolo:

"Ma ci sono anche gli aspetti meno positivi o francamente preoccupanti. Il "via libera" di Berlusconi tende a limitare l'orizzonte temporale di Monti alla sola emergenza economica fissata nella lettera all'Unione (a sua volta specchio della missiva ricevuta in agosto dalla Banca centrale). Non esistono, certo, governi a tempo; ma esistono governi che ricevono un freddo e ambiguo sostegno parlamentare. Secondo punto, cruciale. L'esecutivo aveva tutto da guadagnare da un profilo tecnico incardinato però su un impianto politico. Su un filo capace di legare il presidente del Consiglio ai partiti che dovranno sostenerlo in Parlamento."

Che ca.zzo c'è da festeggiare ? Monti ci incula e questi pensano a fischiare Berlusconi...viva l'ignoranza !
risposta inviata il 13 Novembre 2011 da mcp (68,560 punti)