L'ANIEF STAVOLTA STA LOTTANDO X 1 GIUSTA CAUSA FAR TOGLIERE IL VINCOLO DEI 3 E 5 ANNI DI PERMANENZA STESSA PROVINCIA

+10 voti
SE TOLGONO QUESTO VINCOLO E' MEGLIO...
quesito posto il 2 Gennaio 2012 da richi (61,750 punti)
forse per te

32 Risposte

–3 voti
Ma per favore... Le solite cose italiane io non sono partita appunto convinta di non poter lasciare la famiglia per cinque anni e subito questi dell'anief fanno ricorso ovviamente per chi se lo può permettere. Questi poi torneranno qui e ci leveranno quei pochi posti che ci restano! Evviva
risposta inviata il 3 Gennaio 2012 da MOSTRI (650 punti)
purtroppo in Italia le regole cambiano durante il gioco. Io ancora non sono in ruolo anche per questo motivo.
–4 voti
Lottando per una cosa giusta?!? Ma stiamo scherzando???????????????????
Non ci si sveglia la mattina cambiando le carte in tavola...lo si sapeva che chi sarebbe partito avrebbe avuto questo vincolo...e molti non hanno preso questa decisione in funzione di questo....
Adesso che facciamo....trovata la legge scopriamo l'inganno e cambiamo?!? Ma che schifo!!! sono indignata!!!!
risposta inviata il 3 Gennaio 2012 da veri.mariacristina62 (2,990 punti)
Cara grace lo sai che in italia le regole cambiano a gioco iniziato ,perchè non ti trasferivi in un altra prov. ,così entravi di ruolo. Questo è il Paese delle sanatorie.
Non si cambiano le carte in tavola dopo. Ognuno ha fatto le sue scelte prima.
miei cari colleghi chi non si è spostato lo ha fatto solo perchè aveva di che mangiare, ma chi ha avuto le "palle" perchè non dovrebbe ricongiungersi con i propri figli? tutte le amministrazioni pubbliche lo possono fare, non capisco perchè dovrebbe essere vietato per l'istruzione. Ti dò un consiglio:  i neo immessi in ruolo ritornando nelle città di origine liberano i posti nelle sedi del nord e tu con i punti alti che ti ritrovi se hai le "palle" ti sposti e lavori.
ahaha bellissima quest'ultima risposta! :-D
–2 voti
Ma scusate quello dei 3 anni c'è da tempo immemore! Su che si basali ricorso ?
risposta inviata il 3 Gennaio 2012 da Damaremonteapianura (113,920 punti)
+9 voti
Be', ma si poteva chiedere assegnazione già dopo il primo anno di ruolo, direi che la differenza c'era...
risposta inviata il 3 Gennaio 2012 da moyrarispoli.to (105,060 punti)
+3 voti
bè se ben ricordo si son fatte carte false x potersi trasferire al NORD, nonostante come ho sempre sostenuto FOSSERO GRADUATORIE AD ESAURIMENTO... ora farebbe comodo l'esodo inverso...
risposta inviata il 3 Gennaio 2012 da richi (61,750 punti)
0 voti
cmq la motivazione che adduce l'ANIEF è che con la disoccupazione, pensioni rinviate non si può impedire
la mobilità sul territorio Nazionale per i neo assunti... soprattutto ora che si sono inventati la riconversione
per i sovrannumerari...
risposta inviata il 3 Gennaio 2012 da richi (61,750 punti)
+4 voti
Si. Io sono a 15 km da casa e sono sempre starà d'accordo ( qualora ci sia posto) ai trasferimenti. Ma sull'anief sono un po' titubante
risposta inviata il 3 Gennaio 2012 da Damaremonteapianura (113,920 punti)
0 voti
IL VINCOLO NON ERA DEI 5 ANNI ?
risposta inviata il 12 Gennaio 2012 da salvatorepat (3,880 punti)
0 voti
Si, loro vorrebbero togliere anche quello precedente dei 3 anni.
risposta inviata il 12 Gennaio 2012 da Damaremonteapianura (113,920 punti)
–10 voti
Troppo facile. Il vincolo c'è è va rispettato. Per me altro che 5 anni di permanenza! Anche 10... Ma siamo in Italia...
risposta inviata il 12 Gennaio 2012 da alessio.79 (2,670 punti)
non sono d'accordo. il vincolo non ci doveva essere sin dall'inizio.
persempre precaria ma ce l' hai un  cuore???? mamma mia ma che cattiveria!!!
0 voti
Ma fondamentalmente a te cosa cambia se ognuno si avvicina?
risposta inviata il 12 Gennaio 2012 da Damaremonteapianura (113,920 punti)
dipende dove si avvicina
–9 voti
Gli anni di permanenza??? Altro che toglierli.. dovrebbero aumentarli.. a vita..!!!! così non si scappa su al nord per diventare di ruolo più in fretta e scendere appena si ha l'occasione, per togliere il posto a noi sfigati che abbiamo fatto la scelta CORAGGIOSA di starcene al sud, cumulando anni e anni di precariato. VERGOGNA!!! ma poi st'Anief.. che ridicolo..
risposta inviata il 13 Gennaio 2012 da qucciolo (19,560 punti)
Credo non si possa criticare alcuna scelta perchè ognuno di noi sceglie in base alle proprie esigenze, alle proprie possibilità, alla propria situazione socio/affettiva e/o lavorativa, alle circostanze del momento, alle proprie propensioni ed al proprio modo di essere.
Non credo esista una scelta coraggiosa ed una meno, una giusta ed una sbagliata, una vergognosa ed una onorevole. In ogni caso si fa un salto nel vuoto e limitarci a giudicare senza conoscere tante situazioni non aiuta nessuno... continuiamo solo a combattere una guerra tra poveri.
Quoto.
io sono partito incrociando le dita.la sicurezza dell'incarico e il gradino verso il ruolo.sono al nord adesso, ma la mia famiglia si è sfasciata al sud.ero la chiave di volta.... succede anche questo.combttiamo insieme questa guerra non puntiamoci il dito contro.
–1 voto
Ciascuno di noi esprime il proprio pensiero, purtroppo però, in questo esodo ci ha messo la nostra amata gelmini, con tutti quei maledetti tagli. Personalmente al sud e precisamente a brindisi dopo 14 anni (di sc paritaria) con le supplenze si lavorava da 2 anni a questa parte non più...quindi sono pro anief perche per il ruolo son dovuta andare sù...
risposta inviata il 13 Gennaio 2012 da dandix (1,880 punti)
+10 voti
Purtroppo la storia dei 5 anni sarà una "zappata" sui piedi assurda per la Padania; basta dare un occhio alle graduatorie delle province del nord per rendersi conto che la gente si è spostata lo stesso... tanto se non hai possibilità lavorative nella tua provincia, non ti poni nemmeno il problema dei 5 anni... intanto vai e lavori, poi tanto magari le cose cambiano (come avviene puntualmente nella scuola). Ciò significa che al Nord si libereranno pochissimi posti nei prossimi anni, visto che nessuno potrà andarsene, mentre al Sud si respirerà un po' grazie al blocco dei movimenti. E, mi permetto, ben gli sta, chi fa le cose con razzismo deve pagare.
risposta inviata il 14 Gennaio 2012 da moyrarispoli.to (105,060 punti)
+3 voti
concordo con erlkoenig al 100%
risposta inviata il 14 Gennaio 2012 da kitry (47,170 punti)
I D E M  con  patate :)
+4 voti
Davvero, ben gli sta!! Questo provvedimento leghista vuoi vedere che alla fine ha giovato ai docenti del sud! Mitici padani non ne azzeccano una!!!
risposta inviata il 14 Gennaio 2012 da kitry (47,170 punti)
+5 voti
Vedi... penso che questo valga non solo per la nostra questione, ma per ogni ambito della vita. Prendere delle decisioni radicali cavalcando l'onda dell'astio e del risentimento (e per di più, in tutta fretta, come è successo a maggio!), piuttosto che prendersi tutto il tempo per ponderare "a mente fredda" le eventuali conseguenze, non può che produrre conseguenze nefaste. Quanta pena mi fanno... e pensare che certa gente assolutamente "parziale" fino a poco tempo fa ci governava, che bella sensazione essercene liberati!
risposta inviata il 14 Gennaio 2012 da moyrarispoli.to (105,060 punti)
–7 voti
Cari colleghi...
lo Stato italiano non può sottrarsi a direttive della Comunità Europea e della stessa Costituzione Italiana...riuscite ad andare appena oltre il vostro naso?...riuscite ad assere cittadini prima che precari?..riuscite ad essere padroni di quello che dite (sapete cioé di che cosa parlate, essendovi documentati sufficientemente prima)?...E scrivete almeno in un italiano corretto...
risposta inviata il 20 Gennaio 2012 da satoppios (530 punti)
la Comunità Europea dice che dopo tre anni di insegnamento nella scuola statale lo stato ti deve assumere a tempo indeterminato...Quindi lo Stato Italiano è il primo che non recepisce le direttive Ue quando gli pare per poi proporle ai cittadini quando gli fa comodo per fare cassa o altro....
finalmente hai svelato l'enigma di olgac...
+5 voti
Olga, se hai qualcosa da dire, dillo per condividerlo positivamente con la "collettività"; per cortesia, evitiamo di essere offensivi, qui nessuno ha lo scettro del potere.
risposta inviata il 20 Gennaio 2012 da moyrarispoli.to (105,060 punti)
+4 voti
Io neanche ho compreso ciò che vorrebbe lasciar intendere... Sarò stanca!
risposta inviata il 20 Gennaio 2012 da Damaremonteapianura (113,920 punti)
+4 voti
Ammetto di non aver capito neanche io... Olga, a quali direttive della Comunità Europea ti riferisci? E quelle della Costituzione quali sono?
risposta inviata il 20 Gennaio 2012 da Princessrosy (98,620 punti)
0 voti
Leggendo che avevi risposto speravo in un chiarimento :-))) vabbe!!!
risposta inviata il 20 Gennaio 2012 da Damaremonteapianura (113,920 punti)
+1 voto
ma perchè ci sono sempre questi post dove qualcuno deve per forza offendere?
risposta inviata il 20 Gennaio 2012 da agolucel (4,500 punti)
0 voti
non ho capito quali direttive della comunità europea sul vincolo 5 anni?
risposta inviata il 24 Gennaio 2012 da salvatorepat (3,880 punti)
+3 voti
scelta coraggiosa non è quella di restare al sud, ma "molto" coraggiosa quella che io e altri come me abbiamo fatto lasciando i propri figli e marito con la speranza di poter avere un lavoro quindi uno stipendio anche se questo si consu,ma in affitto spese e viaggi.                                                                     
maria 73
risposta inviata il 26 Gennaio 2012 da antiope (200 punti)
–1 voto
care colleghe e cari colleghi, io credo che ognuno di noi debba avere la facoltà di spostarsi dove e quando e quante volte vuole, libertà di circolazione di uomini e merci ecc ecc...  se io ho scelto di andare a cercare oro in altra provincia è perche nella mia provincia l'oro non c'era o era difficile estrarlo..........
allora ben venga la possibilità di ritornare a casa, ma anche di potersi trasferire in altra provincia ...

però non credo proprio che da settembre le cose cambiano
risposta inviata il 26 Gennaio 2012 da franz.83 (3,280 punti)
+2 voti
Io sono d'accordo a togliere il vincolo. Bastano 1,2, massimo 3 anni. Nulla contro l'Anief però basta co sta storia dei ricorsi. Ma quanto ci costano?? Se l'Anief ottiene lo sconto da 5 a 3 anni sono contento per chi sta lontano da casa e si avvicina. Ma rosico pure perchè non mi sono trasferito a Cremona dove prendevo il ruolo perchè 5 anni lontano dalla famiglia erano troppi. Se le regole cambiano a partita in corso a quanti gireranno vorticosamente. Detto questo ribadisco che 5 anni lontani da casa senza poter chiedere trasferimento sono allucinanti , figli di una legge xenofoba della Lega e dell' "epocale" Minestra Gelmini
risposta inviata il 27 Gennaio 2012 da rossella80 (6,940 punti)
0 voti
mi spiace, ma non riesco a tollerare ciò che è stato scritto in questa discussione.
mi presento:
1- siciliana con 2 lauree, abilitata e specializzata
 2-iscritta nelle graduatorie provinciali nel 2007, quelle che sarebbero dovute essere a scorrimento e permanenti
3- fidanzata allora e adesso sposata...vorrei avere anche dei figli.....il marito lavora in sicilia, io al nord....
4- con l'apertura delle graduatorie e le immissioni in ruolo retrodatate, lo scorso anno nn ho ottenuto il ruolo  e quest'anno nn so....
5- ho cambiato quindi regione, città, stile di vita, ero ad identità zero....assolutamente da sola ne amici ne compagno , in un paese particolarmente ostile.....

quando leggo: "Gli anni di permanenza??? Altro che toglierli.. dovrebbero aumentarli.. a vita..!!!! così non si scappa su al nord per diventare di ruolo più in fretta e scendere appena si ha l'occasione, per togliere il posto a noi sfigati che abbiamo fatto la scelta CORAGGIOSA di starcene al sud, cumulando anni e anni di precariato. VERGOGNA!!! " di dani_82.................mi incavolo da morire.....
capisco che ognuno valuta solo la propria situazione , tutta personale ed intima, ma dire che chi rimane a casa ( già solo per quello sei favorito) dici di avere fatto una scelta coraggiosa....vuol dire che della vita nn hai capito niente.....allora sai che ti dico....comportati da codarda....vai, abbandona la tua famiglia, gli amici, tutto quello che hai, parti da sola, cercati casa , ricostruisciti una vita da zero e magari fai anche dei figli che cresceranno con un genitore a distanza........

scusate lo sfogo, ma quando è troppo.....evitiamo le guerre tra poveri, l'importante che le scelte vengano fatte con grande consapevolezza, coraggiose o meno ;)
risposta inviata il 22 Agosto 2012 da marietti (260 punti)
anna.ag brava....sono pienamente  d'accordo con te... parlare di scelta coraggiosa restando a CASA??ma diamo i numeri!!!!
ti avrei dato mille + peccato che non si può:((( Libertà vuol dire poter decidere per la propria vita, senza vincoli..ma stiamo scherzando? sotto che dittatura viviamo???
0 voti
x me ognuno può andare dove vuole, l 'importante è che chiunque sia, meridionale o del nord, lavori seriamente... l'importante è lavorare con serietà, da entrambe le parti......il resto non conta...Una docente del nord (sempre italiana però.... :-)
risposta inviata il 22 Agosto 2012 da jenna (33,170 punti)
+1 voto
Io in piu occasioni ho ribadito che ANIEF e' solo un gruppo di avvocati che hanno creato un business niente male.

Naturalmente le loro battaglie possono essere giuste dal punto di vista legale ma hanno creato troppe incertezze mettendo QUALUNQUE COSA IN DISCUSSIONE

alla larga.......
risposta inviata il 22 Agosto 2012 da nauru (3,340 punti)
condivido!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
+2 voti
chi si è trasferito sapevano dei 5 anni di permanenza e ora fanno ricorso perchè vogliono andare a casa loro, piangendo e implorando l'anief per il ricorso. che paese di *****, mi sono stancato che nel mondo della scuola vince chi fa ricorsi e ricorsi, io quest'anno sono stato fuori dalle nomine per l'aperture delle graduatorie, sono senza un soldo con 2 figli da mantenere con un mutuo asili da pagare e loro si lamentano perchè voglio andare a casa MA BASTA SIETE RIDICOLI
risposta inviata il 22 Agosto 2012 da pinco (31,160 punti)
+2 voti
Ma che cosa è questo anief? non fa altro che mettere insegnanti contro insegnanti e impugnare ricorsi per cambiare le cose e intanto si arrichiesce con i soldi di vuole fare le scarpe al prossimo!!!
Sono senza parole...
Bravi colleghi continuate ad alimentare tale sistema!! Perché la nostra categoria è così disgraziata!! non c'è solodarietà, voglia di combattere uniti!! Ma perché si applica solo ed esclusivamente mors tua vita mea!!
Disgustoso!
risposta inviata il 22 Agosto 2012 da TITTI 69 (3,900 punti)