per il ruolo posso scegliere una sede che risulta fino al 30 giugno?

+4 voti
salve a tutte!! finalmente sarò di ruolo ma ho preso atto di una grande ingiustizia: sono terza in graduatoria e mi è stato detto che per la scelta della sede posso scegliere solo tra i posti fino al 31 agosto(sedi solitamente lontane e disagiate) e solo quando saranno terminati tutti questi si potranno scegliere le sedi al 30 giugno (più numerosi e vicini a casa).
ma allora chi e prima in graduatoria è costretto a scegliere una sede peggiore rispetto ad uno che ha meno punteggio e quindi è dopo in graduatoria? ho trovato una nota del ministero Prot. n. AOOODGPER 6705/bis ma non è chiara......qualcuno sa qualcosa? a me sembra una vera ingiustiziaaaaaaa
quesito posto il 10 Agosto 2012 da elena.63 (200 punti)

10 Risposte

+2 voti
io lo scorso anno ho scelto una cattedra fino al 30/06 e c'erano altre cattedre fino al 31/08.
risposta inviata il 10 Agosto 2012 da ROSedawn (4,110 punti)
+3 voti
Quando arriva il tuo turno, puoi decidere serenamente la scelta della sede! Fidati!
risposta inviata il 10 Agosto 2012 da ing.crocetto.70 (56,040 punti)
+2 voti
In linea teorica sembrerebbe possibile, come ho potuto leggere anche in questa nota di orizzonte scuola: http://www.orizzontescuola.it/node/25417
Tuttavia, sul sito dell'AT di Roma, si ribadisce più volte che la scelta avverrà su cattedre indicate come annuali e cioè al 31 agosto!
Qualcuno ne sa di più, soprattutto sui criteri seguiti a Roma? Grazie e in bocca al lupo a tutti!
risposta inviata il 21 Agosto 2012 da lella76 (280 punti)
+2 voti
Proprio ieri su Orizzontescuola è stata pubblicata la risposta allo stesso quesito ed è stata allegata la nota ministeriale a cui lo scorso anno è stato fatto riferimento (che allego sotto). Viene aggiunto che si pensa che anche per l'anno in corso la nota venga confermata.
Comunque anche l'USP di Arezzo, lo scorso anno lasciò liberi gli insegnanti di scegliere sedi libere fino al 30 giugno, pur essendo ancora disponibili sedi fino al 31 agosto.
Spero di essere stata utile.
In bocca al lupo! Luna 2011

orizzontescuola.ithttp://www.orizzontescuola.it/node/19045

Precisazioni sulle assunzioni a tempo indeterminato: personale docente ed educativo



Nota prot.n. 6705/bis del 31 agosto 2011
Clicca per Eliminare
Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per l’Istruzione
Direzione Generale per il Personale scolastico
Ufficio III

Roma, 31 agosto.2011

Oggetto: Precisazioni sulle assunzioni a tempo indeterminato: personale docente ed educativo

Si fa seguito alla circolare n.73 del 10 agosto u.s., relativa alle assunzioni a tempo indeterminato del personale scolastico per l’a.s. 2010/2011 e 2011/2012 ed alla nota prot.. 6705 del 24 agosto 2011 con la quale sono state fornite precisazioni sull’argomento, per dare, con la presente, ulteriori indicazioni.

Ai posti eventualmente lasciati liberi, per rinuncia, da personale nominato in ruolo entro il 31 di agosto, sui contingenti relativi agli aa.ss. 2010/11 e 2011/12, si applica quanto previsto dal Punto 14 -Allegato A alla C.M. n.73 del 10 agosto c.a..

I posti accantonati per i docenti inseriti nelle Graduatorie ad Esaurimento, in posizione utile per l’assunzione in ruolo, in virtù di Ordinanze cautelari la cui esecuzione è stata disposta dal Commissario ad acta, sono resi alle assunzioni nel caso in cui il docente destinatario dell’accantonamento abbia ottenuto il ruolo ad altro titolo o abbia optato per l’assunzione dalle Graduatorie 2011/12.

Le assunzioni in ruolo, nel rigoroso rispetto dei contingenti assegnati, non possono essere in numero superiore al totale dei posti vacanti e disponibili. L’assegnazione della sede provvisoria dei neo assunti può essere effettuata anche su posti disponibili fino al 30 giugno qualora gli stessi siano stati lasciati liberi da personale di ruolo utilizzato o in assegnazione provvisoria su posti vacante e disponibili.

Fermo restando, il rispetto del numero complessivo di assunzioni stabilito a livello provinciale dal D.M. n.74/2011, qualora residuino delle disponibilità per mancanza di aspiranti in talune graduatorie, le stesse devono essere assegnate ad altre graduatorie in cui siano presenti aspiranti ed ovviamente posti vacanti e disponibili.

PER IL DIRETTORE GENERALE
f.to Bianca Artigliere
risposta inviata il 21 Agosto 2012 da rosa65 (5,180 punti)
–3 voti
Scusate la domanda forse stupida,ma cosa significa scegliere una cattedra al 30 giugno avendo un contratto a t i? Sono vicina al ruolo anche io e vorrei capirci di più . Grazie
risposta inviata il 21 Agosto 2012 da pirone (4,030 punti)
+1 voto
Anch'io ho lo stesso problema cattedra per il ruolo a 70 km da casa cattedra al 30 giugno davanti a casa ma in provv... mi hanno detto che bisogna prendere quelle per il ruolo forse non si sono spiegati bene perchè da come scritto su orizzonti scuola è vero che prendi quella per il ruolo che si trasforma al 30 giugno per un eventuale precario nel momento in cui tu prendi una cattedra provvisoria per un anoo al 30 giugno lbera dopo gli utilizzi .
è come avere subito dopo la tua scelta di sede un utilizzo" istantaneo" questo è quello che ho capito spero di essere chiara anche se in queste cose è un pò difficile
risposta inviata il 21 Agosto 2012 da cettymarra.74 (510 punti)
+1 voto
anche a me risulta che si possa, è come chiedere l'utilizzo nello stesso anno...
risposta inviata il 21 Agosto 2012 da jenna (33,170 punti)
+1 voto
sì, perchè la sede in cui si lavorerà  il primo anno sarà provvisoria.
risposta inviata il 21 Agosto 2012 da pastorem (4,420 punti)
0 voti
purtroppo pur essendo una sede provvisoria non è possibile.
io ho dovuto "negare" a causa di ciò la continuità didattica ad un bambino autistico che seguivo da anni.
è un'ingustizia...per il trasferimento ti vincolano ai 5 anni per garantire la continuità, mentre quando si potrebbe alcune "leggine" senza senso ti vincolano!!!
risposta inviata il 20 Settembre 2012 da marietti (260 punti)
0 voti
Quest'anno tutti gli USP si sono opposti alla scelta di cattedre OF, nonostante la nota parli di "si possono" dare cattedre fino al termine delle attività didattiche.
Probabilmente hanno avuto un ordine ufficioso di non darle così da impedire agli incaricati di godere delle OD lasciate libere.
In questi casi il patrocinio sindacale è indispensabile, o meglio, era indispensabile.
risposta inviata il 20 Settembre 2012 da debora.pd (3,230 punti)