contestazione per malattia

0 voti
Salve, sono un docente temporaneo supplente , ed  ho ricevuto dal dirigente scolastico una contestazione
Essendomi messo in malattia per 2 lunedi consecutivi (il secondo ricaduta di malattia) mi contestano la incompatibilità del recapito malattia (968km di distanza) con gli obblighi di servizio
Mi contestano che io mi sarei dovuto trovare in loco già la domenica precedente l'inizio della malattia e quindi far partire la malattia dalla domenica e non dal lunedi.
Io parto la sera a mezzanotte circa e arrivo a scuola in auto alle 8 di mattina come già fatto in precedenza e prendo servizio alle 8:55.
Su google maps riporta 8 ore e 50 minuti da casa mia a scuola
in attesa di Vs parere, un saluto e grazie
quesito posto il 5 Novembre 2012 da giusy23 (470 punti)
ciao ti consiglio però di prenderti un medico in zona dove lavori, semplicemente per evitare tutti questi rompicapi....... è capitato anche a me parecchi anni or sono a verona e alla fine ho preso un medico nel luogo dove lavoravo.

4 Risposte

+1 voto
Mai sentita una cosa simile. Tu puoi ammalarti dove vuoi e viaggiare anche tutta la notte precedente l'importante e' che al momento del l'orario della presa di servizio o ti trovi a scuola o hai chiamato dicendo che non ci sarai per un valido e giustificato motivo( e il certificato medico e' uno di questi). Inoltre se anche ti fossi trovato in loco la domenica se stavi male comunque non avresti preso servizio quindi non capisco proprio la logica della contestazione. Ti conviene comunque rivolgersi ad un sindacato.
risposta inviata il 5 Novembre 2012 da maria anna77 (450 punti)
0 voti
E certo se ero in loco della scuola domenica dovevo dichiarare la malattia dalla domenica per giustificare poi la mia presenza il giorno dopo a Bari...
loro puntano per ritorsione alla sanzione art. 69 D.Lgs 150/09 c 1 e 2 ovvero non pagarmi fino a 10 gg di malattia, perchè non gli va giù pagarmi il sabato e la domenica avendo fatto ricaduta e non prosecuzione....
grazie ancora anche a Danilaap
risposta inviata il 5 Novembre 2012 da giusy23 (470 punti)
0 voti
leggo, solo ora, con orrore quanto ti è capitato. La indecente esaltazione dei dirigenti scolastici non ha limiti e confini. Rivolgiti ad un BRAVO  avvocato che scriva una diffida efficace che argini queste vergognose violenze!
risposta inviata il 6 Novembre 2012 da ing.crocetto.70 (56,040 punti)
+1 voto
..un "simpatico" dirigente mi disse che ero tenuto a prendere medico in zona lavoro,non so se sia vero,ma poi per ragione di salute fui costretto a farlo...devo ringraziare la mia vicina che andava a prendere medicine mi faceva la spesa...devo dire che la solidarietà di cui si riempiono la bocca,sia dirigenti che colleghi,mi è arrivata da persone esterne alla scuola,che sanno vivere!!!!!...grazie ancora alla sig.Emilia....Ciao
risposta inviata il 7 Novembre 2012 da maria alba.76 (3,100 punti)