Se non ci si presenta alle convocazioni o si rifiuta un incarico annuale a quali conseguenze si va incontro?

0 voti
Ciao, poiché vorrei inserirmi in GaE in una provincia diversa dalla mia provincia di residenza, vorrei sapere a quali rischi potrei andare incontro se, per qualsiasi motivo, non mi presentassi alle convocazioni o rifiutassi un incarico annuale. Grazie
quesito posto il 17 Maggio 2011 da vittorio79 (140 punti)

23 Risposte

0 voti
Per quell'anno verrai depennata e non potrai entrare a far parte dei "salvati"(salvaprecari)sempre se ci sarà.Scusa perchè non dovresti presentarti alle convocazioni o peggio rifiutare un incarico annuale?
risposta inviata il 17 Maggio 2011 da tizianabn (7,340 punti)
non ho letto nulla in merito alle sanzioni per rifiuto .......mi è sfuggito dove hai letto? già mi agito
ho trovato l'art.7 comma 2 del DM
ART. 7 Utilizzazione delle graduatorie ad esaurimento
2. Con successivi provvedimenti, sono dettate disposizioni sulle procedure di assunzione a tempo indeterminato e a tempo determinato, nonché per la scelta della provincia e delle sedi per l’inclusione nelle graduatorie di circolo e di istituto.
0 voti
Probabilmente perché la provincia scelta non è esattamente fuori casa. Per il resto dice bene giovanna.73
Inoltre chi prenderà la cattedra al posto tu dovrà quantomeno offrirti una cena.
risposta inviata il 17 Maggio 2011 da Stefyna (840 punti)
e il collega che un domani (magari non troppo lontano) perderà il ruolo perchè lei gli è davanti (seppur in quel territorio non ha mai messo piede) cosa dovrebbe fare? Cenare da lei finchè pure lui non verrà messo di ruolo ;-)
–1 voto
Grazie mille per le risposte ;). Sì, proprio perché la provincia si trova parecchio lontano da casa, e, dal momento che a quanto pare questa scelta condizionerà i nostri prossimi tre anni di vita, sto prendendo in considerazione tutte le diverse possibilità.
risposta inviata il 17 Maggio 2011 da vittorio79 (140 punti)
Scusami...ma allora che senso ha cambiare provincia? Se sai già che poi non ci vuoi lavorare fai l'aggiornamento nella tua o in una vicina...
Poi fai tu...
Perché magari un anno decide di non lavorare l'altro sì.

Se rifiuti (ma non in presenza di delega) o non ti presenti non sarai più chiamata, per quell' anno dalla stessa graduatoria, né da quelle di istituto, per la stessa classe di concorso, nella stessa provincia.
Valuta la possibilità di mantenere le domande ai presidi (GI) nella provincia dove sei o in una più vicina.
auguri
+1 voto
Come ad esempio scegliere una provincia e non lavorarci... Interessante.
risposta inviata il 17 Maggio 2011 da Stefyna (840 punti)
0 voti
se nn puoi recarti nella provincia scelta, il giorno della convocazione mandi la delega,è così ke ho fatto 2 anni fa,poi una funzionaria del provveditorato mi ha chiamato al telefono per farmi scegliere la sede, dopo avermi elencato tutti i paesi rimasti.Il giorno dopo mi sn presentata...
risposta inviata il 17 Maggio 2011 da Lele696 (40,740 punti)
0 voti
Io invece sapevo che si viene depennati per l'anno in corso solo se,  mandata la delega, si dovesse rifiutare; siete davvero sicuri che questo valga anche se alla fine si decidesse di non mandare nessuna delega, quindi di essere assenti del tutto alla convocazione?
E ancora...qualora il salvaprecari  si presentasse per un' altra provincia, diversa da quella delle GAE? Questa eventuale rinuncia all'incarico annuale nella provincia x comporterebbe  davvero lo stesso l'esclusione anche dal salvaprecari nella provincia y?
Chi pensa di conoscere regole certe su questo? grazie in anticipo
risposta inviata il 18 Maggio 2011 da simona.mar (180 punti)
0 voti
Ma perchè si può fare domanda da una parte e salva-precari altrove?
risposta inviata il 18 Maggio 2011 da Damaremonteapianura (113,920 punti)
0 voti
Lo scorso anno funzionava così: potevi inserirti con il salvaprecari o nella provincia della GAE o nella provincia della graduatoria di istituto, invece l'anno prima potevi inserirti anche in una delle province in coda(a scelta ovviamente la provincia doveva essere solo una) per quest'anno mi sa tanto che non lo propongono anche se nel milleproroghe c'era boh
risposta inviata il 18 Maggio 2011 da tizianabn (7,340 punti)
0 voti
Grazie :-)) Non lo sapevo! Spero di non doverne usufruire ma potrebbe essere utile!
risposta inviata il 18 Maggio 2011 da Damaremonteapianura (113,920 punti)
0 voti
SE NON TI PRESENTI NON SUCCEDE NULLA.
TI DEPENNANO QUANDO:
1) TI PRESENTI, ACCETTI E DOPO RIFIUTI, ANCHE SE HAI FIRMATO LA NOMINA;
2) MANDI UNA DELEGA, PERCHE' LA DELEGA E' UN'ACCETTAZIONE INCONDIZIONATA, E PERCIO' UN FUNZIONARIO DELL'U.S.P. TI RAPPRESENTERA' E SCEGLIERAI UNA DELLE SCUOLE E IL MONTE ORARIO DA TE INDICATE SULLA DELEGA, OVVIAMENTE TRA QUELLO CHE E'  RIMASTO.
NE SONO CERTA PERCHE' E' GIA' IL SECONDO ANNO CHE INVIO LA DELEGA PER GLI INCARICHI.
LA PRIMA VOLTA RICEVENDO LA TELEFONATA DALL'U.S.P VOLEVO RIFIUTARE L'INCARICO, MA SIA IL DIPENDENTE CHE I SINDACATI MI HANNO DETTO CHE DIETRO DELEGA DEVI ACCETTARE QUALORA RIMANGANO POSTI DISPONIBILI.E POI LEGGI IL REGOLAMENTO SUPPLENZE
risposta inviata il 18 Maggio 2011 da ezechiele (8,900 punti)
grazie delle delucidazioni...anche a me risulta la stessa cosa, anche se qualcuno dice altro. Come sempre ci sono tante versioni e poche certezze
0 voti
Al riguardo a me un sindacato ha dato questa risposta
a differenza del precedente decreto su questo non ci sono disposizioni in merito alla rinuncia agli incarichi, quindi vige la legge 124 per il ruolo e il DM 131 per le supplenze, ovvero depennamento per il ruolo da quella cdc e per le supplenze idem. per tre anni non ti potrai reinserire
risposta inviata il 18 Maggio 2011 da garia (140 punti)
nooooo per le supplenze non ti depennano,
non ti chiamano solo per quell'anno  
ha ragione CODAPETTINE
0 voti
cosa vi iscrivete a fare se poi non mi pesento è troppo lontana,ragazzi/e è il mondo del lavoro..veramente alcune volte non capisco,ma preferisco che è meglio!!!!!
risposta inviata il 29 Luglio 2011 da simonamondo (1,000 punti)
0 voti
Capita di iscriversi in una provincia lontana per il ruolo (ma magari si preferisce lavorare da altre parti... io l'ho fatto per 4 anni ad esempio). Le scelte poi sono opinabili... io non l'ho rifatto perché è un rischio grosso:-) In ogni caso se non ti presenti alle convocazioni (cosa che ho fatto per 4 anni), perdi il diritto di essere chiamato da GE per quella cdc. Puoi essere chiamato da GI, ovviamente (come è successo a me).
risposta inviata il 29 Luglio 2011 da moyrarispoli.to (105,060 punti)
Scusa, qui mi cade un mito. E' proprio una guerra tra poveri. Riconosco fino in fondo il mio errore.
ely non capisco a cosa tu ti riferisca.
niente di importante: non mi piace questa strategia di tenersi il posto in GE per il ruolo, ma lavorare in un altro posto. Per quello che ho scritto sopra, e anche perchè ritengo che debba far parte di un progetto di vita che passa  per l'integrazione nel territorio, con i pro e i contro di questa scelta. Ma capisco pure che da esseri umani siamo portati 1) ad economizzare le nostre risorse e fatiche e 2) da precari a non farci più tanti scrupoli. Questo argomento con le amene discussioni su provenienze, titoli di studi, punti rubati o meno, mi hanno così abbattutto che mi son tornate in mente le parole del mio relatore: "se vai a fare l'insegnante delle superiori ti disconosco!".
In realtà l'ho messa perché pensavo anche di andarci a lavorare, ma il mio è un caso strano.  Poi le cose son cambiate, mi sono completamente inserito in un'altra realtà e non son più riuscito a spostare quella maledetta provincia, accettando rimasugli nell'altra (che tra l'altro è pure lontana da casa mia). Quest'anno finalmente son riuscito, sperando che non mi diano il ruolo da vecchie GE, visto che sono il primo. Nel precedente post non serviva che spiegassi per filo e per segno la mia situazione, occorreva chiarire un dubbio di natura prettamente burocratica. In ogni caso concordo con te.
0 voti
L'assenza equivale a rinuncia. Ti depennano dalle graduatorie per l'anno in corso (ma a te quelle graduatorie non serviranno perchè per l'appunto non ti serve accettare un incarico.) Per le supplenze dalle scuole non influiscono, perchè per gli incarichi si chiama da GaE 3 fascia invece le scuole chiamano G.I prima fascia(dove ci sono anche altre persone che per la GI hanno fatto domande qui o ne mancano altre...). Diciamo che hanno adottato il depennamento perchè c'era gente che il giorno dopo la convocazione si pentiva e andava lì a dire che non aveva saputo, non aveva letto le convocazioni etc etc... Quindi in realtà se tu sei certa di non voler accettare un incarico non ti presenti e amen! (Sempre se funzionerà come sempre... ti devi comunque informare qualche giorno prima perchè mai cambiassero le regole...)
risposta inviata il 29 Luglio 2011 da Damaremonteapianura (113,920 punti)
0 voti
Giusto per completezza d'informazione, esiste un regolamento supplenze del 2007, ancora in vigore, che ogni anno viene completato da una nota ministeriale con le istruzioni operative per l'a.s. in questione. Qui c'è il regolamento con relative note di chiarimento:
http://www.edscuola.it/archivio/norme/decreti/dm13607.htm

Qui invece trovi la nota con le istruzioni operative per lo scorso anno scolastico:
http://www.flcgil.it/leggi-normative/documenti/note-ministeriali/nota-7521-del-6-agosto-2010-istruzioni-operative-supplenze-2010-2011.flc

Ovviamente quest'anno sarà diverso perché le code non esistono più e in ogni caso questo documento va sempre letto attentamente prima di andare alle convocazioni (portarselo sempre, a me l'anno scorso ha fatto comodo visto che non mi volevano spezzare una disponibilità... ma SBADABAM! ho tirato fuori le carte e la disponibilità è stata spezzata...). Magari ci sono dei piccoli cambiamenti che però potrebbero rivelarsi cruciali (tipo nei due anni passati si poteva rinunciare al sos per la materia, chissà se quest'anno sarà ancora possibile...).
risposta inviata il 29 Luglio 2011 da moyrarispoli.to (105,060 punti)
0 voti
Buongiorno a tutti,
quindi si può accettare un incarico da gae part- time e completarlo con la chiamata o la convocazione da parte delle scuole???? Anche se sono presenti posti su cattedra completa ma lontani km da casa???Grazie
risposta inviata il 29 Luglio 2011 da pamapa (830 punti)
0 voti
http://www.orizzontescuola.it/node/11370

Forse ti interesserà questa breve guida:-) In realtà se accetti il part-time poi non puoi accettare altro (mi sembra anche logico, altrimenti accetteresti la cattedra completa...).
risposta inviata il 29 Luglio 2011 da moyrarispoli.to (105,060 punti)
0 voti
Il sindacato mi ha detto che si può fare, completerei con un part time da Grad d'istituto e non da Gae , perchè come hai detto tu,  avrei potuto scegliere la cattedra completa.
Qualcuno lo ha mai fatto ???
risposta inviata il 29 Luglio 2011 da pamapa (830 punti)
0 voti
io ho fatto così lo scorso anno: 9h alle nomine td pur avendo anche a disposizione cattedra intera e poi avrei dovuto completare con la gi invece sono spuntate cattedre in deroga e ho preso altre 9h che hanno dato da ge... cmq si può fare
risposta inviata il 29 Luglio 2011 da alejbb (14,890 punti)
0 voti
ma cosa sono le cattedre in deroga???
Grazie per la risposta :-)
risposta inviata il 29 Luglio 2011 da pamapa (830 punti)
0 voti
Cattedre in deroga non so cosa significhi, so che spesso compaiono cattedre fantasma perché assegnazioni e utilizzi vengono fatti (anche se non dovrebbe essere così) contemporaneamente a nomine a td. Per quanto riguarda il discorso di ops, un conto è prendere uno spezzone che nasce tale (c'era il famoso dubbio del diritto al completamento, chiarito poi dal Miur: anche in presenza di cattedra intera, se un docente sceglie lo spezzone, poi può completare da GI); un altro invece è chiedere part-time su una cattedra che nasce tale. In quel caso secondo me sei più vincolato, come giustamente (secondo me) riporta la guida che ti ho linkato (perché scegliere part-time se poi vuoi prendere qualcos'altro?). Orizzontescuola difficilmente si sbaglia, indica sempre i riferimenti normativi. Altrimenti tace:-) Poi non so... occhio ai sindacati, a volte dicono di quelle str...
risposta inviata il 29 Luglio 2011 da moyrarispoli.to (105,060 punti)
0 voti
Accettare direttamente un part-time da GAE, anche in presenza di cattedra intera, ma lontano da casa. Poi completare con uno spezzone da GI. Questo, se ho ben capito, si può fare???
Grazie per le risposte, veramente tanto esaustive.
risposta inviata il 30 Luglio 2011 da pamapa (830 punti)
0 voti
1) Se vuoi completare con uno spezzone da GI, non puoi in ogni caso farlo in altra provincia (una volta che hai accettato la nomina da GE);

2) Ho linkato la guida di Orizzontescuola; il part-time non consente ai docenti di accedere ad ulteriori incarichi, nemmeno da scuole non statali. E' compatibile, previo consenso del dirigente scolastico, con un impiego di natura privata compatibile con gli orari di lavoro scolastici.
risposta inviata il 30 Luglio 2011 da moyrarispoli.to (105,060 punti)