Congedo retribuito per dottorato di ricerca e riconoscimento del punteggio nelle GE

0 voti
Cari colleghi sono una docente precaria, ho usufruito per due anni del congedo retribuito per dottorato di ricerca, che era senza borsa di studio. A parte la fatica a spiegare ai presidi l'esistenza della circolare ministeriale che prevedeva tale congedo (quella del 2002 non ammetteva la 'discrezionalità' del dirigente...quindi  doveva per forza concederlo), non ho avuto grossi problemi ad usufruirne e ho conseguito il titolo nel 2009. Da premettere che tutto ciò ' avveniva in provincia di Roma, che mi ha riconosciuto i punteggi nell'aggiornamento del 2008 se non ricordo male. Nel 2010 cambio provincia e nell'aggiornamento inserisco il punteggio del titolo ...e una figlia di nessuno, ex collega di università che non era riuscita ad entrare nella scuola di dottorato fa ricorso al provveditorato, a me ad un'altra collega nella mia stessa situazione, e il provveditorato, non solo accoglie il riscorso ma, dando ragione alla 'cara amica'  interpreta la circolare a suo modo, ammettendo che la dicitura ' il congedo vale ai fini giuridici e per la progressione della carriera' non era riferito al punteggio. decide quindi di decurtare la mia pozione di ben 18 punti, togliendomi anche quelli già'  dal provveditorato di Roma. Ora siamo in causa con gli avvocati, da quasi tre anni.. Il problema serio di queste circolari del ministero ..sia quella del 2002 che le ultime aggiornate al 2011 non fanno mai esplicito riferimento al punteggio ...e ogni provveditorato, interpreta come vuole...Se qualcuno di voi ha alla mano qualche legge più' specifica, o magari sa di casi di riscorsi fatti per lo stesso motivo, con esito positivo, vi prego di farmelo presente. Grazie mille -
quesito posto il 18 Luglio 2013 da Valent (350 punti)

Fai il log in oppure registrati per rispondere al quesito.