Criterio della minore età a parità di punteggio in graduatoria

0 voti
Gentile utenti,
X e Y sono due docenti inseriti nelle graduatorie di terza fascia di una scuola media. X e Y hanno lo stesso punteggio, 33 punti. X è più giovane di Y. Perché nonostante ciò Y si trova meglio in graduatoria di X? A parità di punteggio la discriminante per il posizionamento in graduatoria non dovrebbe essere la minore età? Ci sono altri criteri?

Io sono X. Y si è presa una supplenza fino a giugno...
quesito posto il 10 Febbraio 2014 da gracy_66.66 (370 punti)

3 Risposte

0 voti
Mi sembra che a parità di punteggio, la prima discriminante sia il numero di figli a carico. Quindi se X e Y hanno lo stesso punteggio, passa avanti chi ha più figli. Se invece X e Y hanno uguale punteggio e uguale numero di figli (o entrambi non ne hanno), passa avanti il candidato più giovane.
risposta inviata il 10 Febbraio 2014 da daniela.riccio1969.na (530 punti)
0 voti
quindi avere figli a carico dà punteggio?
risposta inviata il 10 Febbraio 2014 da cinzia.camerino81 (3,200 punti)
No, non dà punteggio aggiuntivo. Semplicemente, a parità di punteggio, passa davanti il candidato con un numero maggiore di figli a carico. Esistono comunque anche altre discriminati, quali l'invalidità e l'anzianità di graduatoria, ma non so a quali di queste venga data precedenza rispetto alla minore età e ai figli a carico.
+1 voto
l'anzianità di graduatoria precede la minore età e i figli.
a parità di età i figli fanno differenza.
poi ci sono altre questioni, però non lo capisci guardando la graduatoria xchè sono dati coperti per privacy.
risposta inviata il 11 Febbraio 2014 da francesca.kr (34,710 punti)