Insegnante Scuola Primaria Paritaria

0 voti
Buonasera,
vi scrivo in quanto ho bisogno di qualsiasi consiglio o aiuto possa essere utile alla mia causa.
Sono nata nel 1982, mi sono diplomata al liceo scientifico con il massimo dei voti, ho una laurea triennale ed una laurea specialistica in lingue (inglese e tedesco) con lode.
Nel  2008 sono stata assunta presso una scuola primaria paritaria gestita dalle Suore che, nonostante i miei dubbi sulla recente Gelmini e i requisiti per l'abilitazione all'insegnamento, mi hanno rassicurato e fatto un contratto a tempo indeterminato come insegnante di inglese. Nel 2010 mi è stato proposto di diventare insegnante di italiano e matematica per la classe prima entrante; essendo io molto dubbiosa sulla regolarità della cosa, le Suore mi hanno assicurato che per poter insegnare sarebbe bastato iscrivermi al corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria; nel 2009 mi sono iscritta e ad ottobre 2014 discuterò la tesi.
Due anni fa il Ministero ha inviato un'ispezione presso la scuola in cui lavoro ed è emerso che i miei titoli  non sono sufficienti per l'insegnamento, inizialmente mi hanno intimato di laurearmi nel più breve tempo possibile, ora invece minacciano di levare i fondi e la parifica alla scuola, a meno che io non venga mandata via.  
Non posso discutere una tesi e dare i quattro esami che mi mancano a tempo record.  Ora pare che le Suore mi vogliano licenziare per qualche mese, per poi al massimo riassumermi dopo ottobre (quando mi laureerò). Si può fare una cosa del genere? Licenziarmi e poi riassumermi? Con quale motivo? Devo accettare una cosa del genere? Posso abbandonare una classe portata avanti per anni, con tanta fatica, arrivati alle soglie della quinta?
C'è qualcosa a cui posso appellarmi o qualche via di fuga per non dover stare a casa? C'è un modo per non far perdere la parifica alla scuola senza dovermi licenziare? Posso impugnare il contratto e magari restare a scuola con altra mansione anche se sul contratto c'è scritto che sono insegnante elementare? Posso insegnare almeno l'inglese?
Qualsiasi aiuto o consiglio è ben accetto, sono davvero disperata.
quesito posto il 12 Marzo 2014 da paiusa (120 punti)

1 Risposta

0 voti
Tengo a precisare che i problemi che le Suore hanno a seguito dell'ispezione non sono di sicuro riconducibili alla tua presenza ma piuttosto alla scarsa preparazione in termini di normativa scolastica. Nel settore primario è possibile accedervi solo con due specifici titoli: il diploma magistrale conseguito entro l'anno scolastico 2001/02 che tu non possiedi e la laurea in scienze della formazione primaria che stai conseguendo. Pertanto l'averti assunta trova giustificazione solo in virtù della laurea in ligue in quanto specialista e solo per tale insegnamento. Il rapporto di lavoro che ti lega alla scuola è di tipo privatistico anche se a tempo indeterminato pertanto puo essere sciolto solo per giusta causa o giustificato motivo, ora bisognerà vedere cosa si inventano. Io credo che ti proporranno di licenziarti con la promessa di riassumenti, in tal caso non ti spetterebbe nemmeno la disoccupazione. Fossi in te terminerei al più presto la laurea e inizierei a lavorare nella scuola statale. Infine ti consiglio di sentire un sindacato che di sicuro sapranno darti informazioni più dettagliate. Spero di esserti stato utile. In bocca al lupo saluti.
risposta inviata il 12 Marzo 2014 da graziadaid (8,880 punti)